Gli agopuntori del Balance Method Si Yuan

Il percorso di ognuno nell’agopuntura Balance Method Si Yuan è unico.

Condividi la tua esperienza e ispira gli altri.

Raccontaci la tua storia.

 




Nora Morenza

Nora, un agopunture multilingue e di talento, nella sua clinica di Agopuntura di la Harpe a Losanna, in Svizzera, pratica esclusivamente  il Metodo di Equilibrio. Dal 2015 ha iniziato a tradurre i seminari Si Yuan sia in francese che in spagnolo.

Questa è la sua storia con il Metodo di Equilibrio.

Nel 2001 ho intrapreso i miei studi in naturopatia e l’agopuntura veniva offerta come specializzazione. Ha illuminato immediatamente il mio interesse e da allora mi sono completamente immersa nell’arte dell’energetica cinese.

Ho sentito parlare del Metodo di Equilibrio nel 2013 da un amico che aveva partecipato a un corso che il Dott. Tan aveva tenuto a Parigi e di cui mi aveva parlato molto bene.

Cosa ti ha motivata a partecipare al tuo primo corso?

Destino! Nel 2014 il Dr. Tan venne a insegnare a Losanna – a soli 15 minuti di camminata da casa mia. Sono venuta a saperlo dopo avere trovato una sua pubblicità nella mia posta due giorni prima del seminario. Ho partecipato e ho portato con me altri due amici agopuntori

Come e perché hai iniziato a tradurre i seminari?

Il primo seminario a cui ho partecipato con il Dr. Tan è stato all’inizio del 2014 a Losanna. Ci sono state un paio di sorprese in questo corso. La stanza era troppo piccola, non agevole e rumorosa. La Domenica c’era un coro che cantava nella stanza accanto! Trovai la situazione molto divertente ma la stessa cosa non valse per tutti gli altri partecipanti. Quando ho scoperto che si sarebbe tenuto un altro corso a Losanna proposi a Delphine di andare a vedere prima di persona le stanze. Lei non solo ha accettato la mia offerta ma mi ha chiesto se volessi tradurre il seminario a Losanna! In realtà non mi aspettavo una tale proposta. Da allora ho sempre offerto il mio aiuto! Ammiro davvero il lavoro di Delphine come interprete e ho compreso quali siano le capacità per farlo. Non ero sicura di riuscire. Alla fine è stata un’opportunità che dovevo cogliere. Nonostante tutti i miei dubbi e paure sono uscita dalla mia “zona di conforto” e ho accettato. È stata la giusta decisione. Da allora traduco tutti i seminari dal francese e dallo spagnolo. Quei due seminari tenuti a Losanna hanno davvero segnato il punto di svolta nel mio sviluppo professionale e personale. Non rimpiango niente! Ho imparato molto e Si Yuan è come
la mia seconda famiglia.

Sono consapevole che questa avventura è in parte anche grazie al Dr. Tan. Fare parte del gruppo base di Si Yuan è un’opportunità per tramandare la sua eredità. Grazie Delphine e Paul per la vostra sicurezza e sostegno e per la temerarietà di Delphine nel 2015. Grazie al Dr. Tan per il suo lavoro e generosità!

Puoi descrivere un seminario memorabile?

Ricordo un paziente durante un seminario avanzato di Agopuntura a Parigi. Era un uomo di 60 anni che aveva avuto un ictus ed era rimasto parzialmente paralizzato alla gamba, braccio e volto a sinistra. Non poteva alzare il braccio o sorridere nella parte sinistra. Zoppicava. In pochi secondi dopo l’inserzione dell’ago alzò il braccio. Era così felice che continuava ad alzare il braccio mentre Delphine insegnava. E aveva un meraviglioso sorriso. Poteva sorridere! Piangevo alla vista di quest’uomo così felice.

Cosa ti piace di più di un seminario Si Yuan?

Le classi sono ben strutturate e l’insegnamento è chiaro. Le dimostrazioni dal vivo in classe ci consentono di provare l’efficacia di questo metodo. Gli insegnanti sono accessibili e generosi! E le dinamiche di gruppo uniche creano
dei momenti davvero speciali!

Come usi il Metodo di Equilibrio nella tua clinica?

Nella mia clinica pratico solo il Metodo di Equilibrio. Ho due stanze che mi permettono di alternarmi tra due pazienti. I pazienti che approfittano di più trattamenti consecutivi ricevono uno sconto. Questo rende l’agopuntura più conveniente.

Come il Metodo di Equilibrio ha cambiato la tua pratica clinica?

Sotto tutti i punti di vista! Ho mantenuto una sola cosa – gli aghi! Ha cambiato come affronto i problemi dei miei pazienti. Non uso più una ricetta di punti ma sviluppo i miei trattamenti secondo i bisogni specifici di ogni paziente. Mi diverto molto ad usarlo. Amo vedere le facce sorprese dei pazienti quando il loro dolore si allevia subito. Mi diverto molto al lavoro, forse troppo!

Cosa ti ha convinto a praticare il Metodo di Equilibrio?

È semplice e logico. Devo capire cosa fare. Con questo metodo so perché ho scelto un punto e posso spiegare perché funziona. È un metodo semplice ma ti richiede di pensare, di provare e di avere fiducia in te! Quando non sono soddisfatta dei risultati non incolpo il metodo continuo a ricercare la risposta e funziona!  La ciliegina sulla torta è che mi diverto al lavoro mentre aiuto le persone a migliorare la loro salute.

Descrivi quale aspetto del Metodo si Equilibrio ti pie di più quando lo usi in clinica.

Quando uso questo metodo apprezzo il fatto che posso vedere subito i risultati e posso rettificare il trattamento subito se necessario. Mi piace anche vedere come sono rilassati i pazienti dopo il trattamento!

Cosa rende unico il Metodo di Equilibrio Si Yuan?

È chiaro, logico, semplice ed efficace. I risultati sono immediati e ogni punto ha il suo significato.

Riassumi il Metodo di Equilibro Si Yuan ij una parola.

Logico

Spiega il tuo favorito principio, concetto o motto di equilibrio.

Li Gan Jian Yin – si possono vedere subito i risultati del trattamento. Questo ci permette di sapere se il trattamento è giusto o se dobbiamo rettificarlo durante la sessione.

Spiega le qualità del praticante ideale del Metodo di Equilibrio.

Spirito aperto e curioso. Un professionista in cerca di equilibrio nella vita, che lavora per migliorarsi e che osa mettersi in discussione.

Come applichi il Metodo di Equilibrio nella tua vita di tutti i giorni?

Cerco di vedere le situazioni da più punti di vista e questo mi permette di fare lo stesso nella mia vita, mettere le cose in prospettiva. Medito e pratico Gong Fa. Li ho inseritI nella mia routine giornaliera. Mi centro con ogni ago e Yi Qi Li! Fà veramente la differenza nei trattamenti.

Quali sono i tuoi obiettivi a lungo termine come professionista?

Vorrei lavorare in una clinica con più professionisti che usano il Metodo di Equilibrio. Saremmo in grado di offrire trattamenti a molti più pazienti e sarebbero più convenienti. Mi vedo una clinica comunitaria con tanti pazienti nella stessa stanza.

Cosa ti lascia nella tua crescita personale e professionale una missione di Equilibrio Globale?

Lavoro da sola in clinica. È stato molto arricchente potere condividere con altri professionisti, vedere approcci diversi usando la stessa tecnica. Grazie a Paul che ci ha insegnato molto, aiutati e sostenuti nella missione in Cambogia. Per esempio ho migliorato la mia tecniche della testa. Ho fatto esperienza e guadagnato sicurezza. Mi è piaciuto molto potere lavorare in questa atmosfera rilassata e prendermi cura delle persone. I pazienti erano davvero amorevoli e così felici che eravamo là per aiutarli.

Nora Morenza

Email: contact@lausanne-acupuncture.net


Sylvie Vandenbogaert

I practice in the south-west of France (Montfort en Chalosse 40), in a holistic paramedical center called “Espace des Murmures” dedicated to supporting women’s health.

I started my professional practice in 1994 as a physiotherapist and my practice grew with methods such as Fasciatherapy, Traditional Chinese Medicine, and the teaching of Dao Yin Gong and the Tao of the Woman.I started to integrate Dr. Tan’s Balance Method into my practice in 2016.

Why did you become an acupuncturist?

For a long time, I have been interested in the mind-body-spirit connection and how tapping into this connecton can release and alter pain and suffering. I completed numerous trainings and have learned from great masters which allowed me to effectively deliver a more holistic approach to healthcare. During this journey, the acupuncture I had learned brought labourious and random results. But when I discovered Dr. Tan’s Balance Method, acupuncture became a priority in my clinic due to its efficiency, simplicity with instant results, particularly for physical pain and gynocological problems.

How did you hear about the Balance Method ?

During a TCM congress in Rothenburg, Germany, I indirectly discovered the Balance Method. By returning to the Source, I understood that it was what I had always been looking for: a method that encompasses all the dimensions of well-being and life.

What motivated you to attend a Si Yuan training?

Dr. Tan’s 1,2,3 Balance Method is the acupuncture method that provides immediate results! It’s accessible to everyone due to its simplicity and logic. It re-balances the body and mind as a whole and embodies a broader human and planetary vision.

Which trainings have you attended and why is regular class attendance important to you?

Three Core Foundations (AcuCore) in 2016, 2017 and 2018.

Two Advanced Tracks (AcuAdvance) in 2018 and 2019..

Special Advanced Track in 2018.

The teachings are simple but very dense. There’s an enormous amount of information during the 4 days. You need to familiarize yourself with new concepts so that certain logical thoughts are automatic. You must regularly return to the foundation in order to refine and deepen your knowledge. To embody yourself in an art of life takes time.

What do you enjoy most about attending a Si Yuan training?

The clarity of the teachings and the professionalism of the instructors. One truly senses that the transmission of the teachings as well the joy and conviviality truly come from a direct source ( = Dr. Tan). Through Delphine, Paul and Eileen, one appreciates the impact of the method as well as the trace it leaves in the heart of each person.

How has the Balance Method changed your clinical practice?

I reorganized by clinic and my patient load increased considerably.

Describe what aspect of the Balance Method do you enjoy the most when applying it in your clinic.

After one session and a few needles, clients return to their daily lives without pain or with a new vision or reconnection to their Self and their proper resources. Their sparkling eyes bring joy to my heart.

What motivated you to practice the Balance Method?

This method fills a gap in traditional Western medicine which is the lack of appreciation of one’s individual resources and their capacity to self-heal. The discovery of Dr. Tan’s Balance Method connects 100% to my personal research. It highlights the importance of tapping into the creative power of the Self to balance the mind-body-spirit in order to bring independence and autonomy to everyone. Working on one’s own balance will bring balance, harmony and peace to the world.

What makes the Si Yuan Balance Method unique?

All paths are possible and all possibilities are allowed!

The treatment is modifiable during the process in function with the reactions of the patients. Every part of the being is taken into account: physical, mental, emotional and spiritual on the individual and collective level. It’s a holistic method with a global humane and planetary vision. It’s a unique method.

How do you apply the Balance Method in your daily life?

“Yi Qi Li” the 1,2,3 of Gong Fa: a system of self-cultivation taught by Dr. Paul Wang

Yi: design an intention (Vision)

Qi: Amplify with emotion (Passion)

Li: Implement by action (Mission)

This teaching has an internal and external aspect which is directly applicable to your daily life. By aligning the 10,000 parts of my body in a unified fluid movement, the insertion of a single needle takes on a deeper meaning in the activation of the patient’s self-healing system.

Sum up Si Yuan Balance Method in one word.

“Yi Qi Li” and its dimensions have become a soft murmur of 14.4 minutes per day in my heart and daily life. It helps me to let go, redesign at any moment, recharge, reprogram, renew my psycho-neuro-musculo-fascia-bones which are sometimes scattered and frayed. It allows me to think and feel more simply so that I can become better in my personal and professional life.

Define the qualities of an ideal Balance Method practitioner.

Dr. Paul Wang teaches us in Gong Fa:

“Take care of yourself so that you can take care of others.”

Daily stress and societal pressures take us away from the true meaning of Life.

A daily personal practice is an intentional way of refocusing on the essentials.

How do you apply balance to your daily life?

I try to apply Gong Fa 1 to Gong Fa 4 as much as possible. It allows me to maintain my centre in the daily chaos – the WuQi in the Taiji. I accept the dualities within the Self and create a creative union between yin and yang. It allows me to keep an inner peace and to circulate love within the Self, a foundation of good health, a better balance and more presence.

What are your long-term goals as a practitioner?

Today, I treat women who are in a state of loss, suffering, and collapse, often in a major transition in their lives. I assist them to reach automony so that they can return to their path and rebecome a master of their destiny through individual consultations.

I want to broaden my work to the wider public with a series of conferences and workshops where we can share and transmit intimate tips and advice, healthy lifestyle recipes, preventative measures, therapeutic advice, which will rebalance a woman’s vital energy and health during every season.

In the near future, “Espaces des Murmurs” will offer a peaceful, balanced place with guest rooms dedicated to women, where the care, Taoist teachings and transmission of wisdom will be linked to the natural cycles of life and where Dr. Tan’s Balance Method will have its unique place. In connection with this project, the creation also of a “VIVEVANT” association dedicated to a distinct, vegetable-based and varied diet.

How did a Global Balance mission affect your personal and professional growth?

The realisation of this mission is really the result of the concrete application of coordinating Yi Qi Li (intention, emotion, action.) I was touched by a presentation of the missions at the Paris Special Advanced class in September 2018 and I felt a call in my heart for Haiti.Despite knowing that I didn’t have the financial means to pay for this adventure, I nevertheless conceived the intention of wanting to go there in order to refine my clinical skills under qualified supervision, meet other people and another culture and to put myself in a service which is greater than the Self.

My large Aloe Vera plants inspired me. They have always been my allies and at that moment, they had had a lot of babies. The idea came to me to put the seedlings into little pots and to organize a sale in the local organic shop in my village and to my clients, and to share my intentions to attend the Haiti mission. Everything sold very quickly and the required amount came from various sources. My adventure started with Aloe Vera in my village and ended at Port au Prince around an Aloe Vera plant with Paul and Delphine.

I am grateful for this magical coordination of the universe.This mission was touching, overwhelming and enriching both from a humanitarian perspective and in terms of personal and professional enrichment. Despite the political and social crisis in Haiti, the entire mission went perfectly well thanks to the benevolent and secure logistics of the GBF team. Thiotte and all its inhabitants – men, women, children, animals, plants; a lively, strong and proud people – all with a deep desire to become autonomous and ask only to co-create with mutual respect.

As a practitioner, I’ve experienced that in any given clinical case, all ways are possible and all possibilities are allowed. You can even change the treatment in progress based on the needs and reactions of the patient. Each practitioner has their point of view and therefore, their particular strategy that leads them to the common goal : relieve, treat, improve the circulation of vital energy until the symptoms disappear. The exchanges with practitioners from different countries, the interventions and supervision from Paul and Delphine allowed me to see where I was at, work on my shortcomings, increase my own abilities and the range of possibilities in every day life.

Thank you for this beautiful opportunity!

Sylvie Vandenbogaert
Facebook: Espace des Murmures
murmures.de.femmes.40@gmail.com

 


Laurent Turlin

Lavoro a Parigi, Francia e ovunque mi portino le opportunità della vita. Ho iniziato gli studi in Medicina Classica Cinese a Parigi nel 1997 e ho iniziato la mia pratica nel 2005.

Sono diventato agopuntore perchè essendo un uomo di principio, tengo molto a dare uno scopo alla mia vita. Il mondo del prendersi cura con l’agopuntura per aiutare le persone intorno a me è gratificante e mi aiuta a a compiere il mio potenziale.

Come hai saputo del Metodo di Equilibrio e cosa ti ha fatto decider di partecipare a uno dei seminari?

Ho scoperto il Dott. Tan su alcuni video online nel 2011.

Ne fui colpito e ho pensato “Questo è quello che ho sempre cercato”. Comunque I seminari non concidevano mai con I miei tempi, infatti a quell tempo, mi spostavo tra la Florida e la Francia. Appena ho potuto ho riorganizzato la mia agenda così da potere finalmente partecipare a un corso di base tenuto dalla Dott.ssa Delphine nel Marzo 2017 a Parigi.

A quali seminari di Si Yuan hai partecipato?

Corso Base a Parigi e un mese dopo un altro tenuto da Paul e Delphine in Utrech. Ho concluso un corso Avanzato in Marzo 2019 in Atene e poi ho ripetuto il corso a Parigi nel Giugno 2019.

Perchè è importante per te partecipare in maniera regolare alle classi?

Per rivedere il material perchè si perdono sempre alcuni dettagli. È una sorta di osservazione tecnica per riprendere I fondamentali. È un processo molto tradizionale rivedere I fondamentali parecchie volte. La ripetizione è, secondo me, un modo pratico per “passare da consapevolmente incapace a inconsciamente capace”. È un apprendistato che si àncora nell’anima e nel cuore per trasmettere il meglio che possiamo alla nostra comunità. Rifarò I livelli I e II.

Cosa ti piace di più quando partecipi a un seminario Si Yuan?

La chiarezza della spiegazione, lo stile di insegnamento, il potere del Metodo di Equilibrio del Dott. Tan e la parte pratica durante il seminario che ci permette di raggiungere subito “risultati immediati” e poi anche incontrarsi e condividere con professionisti di culture diverse.

Come il Metodo di Equilibrio Si Yuan ha cambiato la tua pratica clinica?

Dal mio primo seminario ho cambiato completamente la mia pratica. È stato come un fuoco che ha riacceso la mia passione. Come un bambino pieno di energia. Mi meraviglio ogni giorno dei risultati. Per anni ho sudato “sangue e acqua”per aggiungere risultati che oggi sono ovvi. Questo mi porta a una gioia permanente, un enorme piacere ed ha aumentato la sicurezza in me stesso.

Descrivi quale aspetto del Metodo di Equilibrio ti diverte di più quando lo applichi nella tua clinica.

L’Equilibrio Locale per la schiena. Apprezzo specialmente I sistemi 2 e 4. Mi piace anche utilizzare alcuni punti del Maestro Tung insieme al Metodo di Equilibrio.

Quali sono I tuoi obiettivi a lungo termine come professionista?

Voglio sviluppare le abilità e le qualità neessarie ad offrire a chiunque I benefici del Metodo del Dott. Tan. Riunire I professionisti del Metodo di Equilibrio per creare un centro di salute specializzato nel prendersi cura in generale.

Mi piace anche andare nelle missioni umanitarie con Si Yuan e condividere questo metodo in conferenze e dimostrazioni.

Cosa rende il Metodo di Equilibrio unico?

Il potere diretto di risultati istantanei e come porta le persone a sperare e a lasciare un sorriso sui loro volti.

Spiega il tuo principio o motto di Si Yuan preferito.

Come ha detto il Dott. Tan e come ci ricordano I nostril antenati: Li Gan Jian Ying. (Il principio dell’efficacia clinica: “tira su un palo e ne vedrai l’ombra”.)

Riassumi il Metodo di Equilibrio Si Yuan in una parola.

Alla lettera ün modo di vivere”, un’arte di vita, una via per l’áuto-realizzazione.

Come applichi il Metodo di Equilibrio nella tua vita quotidiana?

Ho imparato a rispettarmi, ad ascoltare la voce del mio cuore, la cultura della gioia quotidiana e il piacere di studiare e di praticare. Ho applicato il Gong Fa come terapia e come azione e anche per nutrire la serenità. Ho scritto libri di riferimento generale sui punti di agopressione e di auricoloterapia per un pubblico generico. Durante I miei incontri pubblici (conferenze, interviste) mi sono preso la libertà di dimostrare il Metodo di Equilibrio del Dott. Tan per incoraggiare le persone che sperano di trovare un trattamento efficace al loro dolore e per tutti coloro che credono che l’agopuntura sia una tecnica onerosa e antiquata.

Guarda Laurent Turlin mentre dimostra il Metodo di Equilibrio a Parigi, in Francia

  • Salon Vivez Nature : PARIGI 2018


  • Grand Auditorium de Lavillette : PARIGI 2019




Josep Maria Masuet Iglesias

Vivo e lavoro sull’isola di Minorca in Spagna. Pratico regolarmente l’agopuntura dal 2016. La rapidità con cui si ottengono risultati dai trattamenti è ciò che mi ha attratto di più verso lo studio Si Yuan.

Perché sei diventato un agopuntore?

Sono uno specialista in medicina di famiglia e comunitaria e lavoro nel sistema sanitario pubblico delle Isole Baleari. Dopo oltre 20 anni di pratica come medico e assistenza a circa 30-40 pazienti al giorno con diversi disturbi, mi sono reso conto che la medicina convenzionale non poteva risolvere molti dei disturbi che si ripetevano giorno dopo giorno. Ecco perché ho iniziato ad esplorare altri campi. Ho iniziato a studiare la medicina tradizionale cinese e l’agopuntura. Volevo ampliare i miei studi, cambiare il punto di vista nella diagnosi delle patologie ed ottenere una visione più olistica.

Come sei venuto a conoscenza del metodo Balance?

Ho scoperto questo metodo navigando su Internet. Mi sono imbattuta in un video del dott. Richard Tan nel quale trattava un paziente. Ero affascinata ed ho iniziato a cercare maggiori informazioni su di lui e su questo metodo. Era il 2015. Purtroppo poco dopo ho avuto notizia della sua morte. Per me è stato un enorme dispiacere non averlo potuto incontrare.

Cosa rende unico il metodo di equilibrio Si Yuan?

È un metodo tremendamente intuitivo, logico, facile da imparare con un effetto immediato.

A quali corsi di Si Yuan hai partecipato?

Mi è stato possibile frequentare un corso di formazione solo nel 2018 a Madrid. Lì ho incontrato Delphine Armand. Ho amato fin da subito la sua personalità ed il suo modo di spiegare il metodo.

Cosa ti piace di più di frequentare un corso di Si Yuan?

Le lezioni sono molto piacevoli e logiche, il che significa che tutto è perfettamente comprensibile. In più dal primo giorno, puoi mettere in pratica ciò che hai imparato e vedere tu stesso i risultati.

Perché la frequenza regolare alle lezioni è importante?

Nonostante la semplicità del metodo inizialmente è possibile commettere piccoli errori, il che significa che può non funzionare come vorremmo nel nostro ambulatorio. Frequentare le lezioni più volte rafforza la conoscenza e chiarisce ogni dubbio.

In che modo la Missione di Equilibrio Globale ha influenzato la tua crescita personale e professionale come agopuntore?

Il prossimo seminario in Spagna non sarebbe stato fino all’anno successivo e non volevo aspettare così tanto tempo per ottenere risposte alle mie domande e sviluppare le mie capacità. Così, ho deciso di partecipare come assistente alla missione umanitaria Global Balance ad Haiti. Ho fatto domanda per la posizione e sono stato accettato!

Oltre al desiderio di imparare, è stato molto commovente partecipare ad una missione che ha aiuta le persone svantaggiate e poter conoscere un’altra cultura. È stato fantastico passare 10 giorni con Paul, Delphine e il resto della squadra. Sono stato in grado di provare in prima persona come affrontare i problemi presentati dai pazienti e come risolverli in modo rapido ed efficiente utilizzando il Metodo Balance. Il gran numero di pazienti mi ha dato modo di vedere le diverse strategie per problemi simili e ho appreso anche i metodi che si apprendono solamente ai seminari più avanzati. Non ho ancora avuto il piacere di frequentare i livelli più avanzati, ma non vedo l’ora di farlo.

Inoltre, è stato molto gratificante condividere quei giorni con altri agopuntori di altri paesi. L’intero gruppo era composto da 11 persone provenienti da 7 paesi diversi. Ho avuto l’opportunità di conoscere Haiti, il paese più povero d’America, e di fare diverse escursioni e visite. Il nostro soggiorno ha coinciso con lo scoppio di una crisi politica e sociale senza precedenti che ha leggermente alterato il programma pianificato. Ha ostacolato un po’ l’afflusso di pazienti alle nostre consultazioni. Tutto il team GBF è stato coinvolto nelle nostre cure e nella nostra sicurezza, quindi alla fine non abbiamo avuto problemi.

In che modo il metodo Si Yuan Balance ha cambiato la tua pratica clinica? Descrivi quale aspetto del metodo Balance ti piace di più quando lo applichi nella tua clinica.

I pazienti devono vedere risultati rapidi. Con questo metodo, l’effetto è praticamente istantaneo e il paziente vede chiaramente l’effetto degli aghi prima di lasciare la clinica. Inoltre, l’agopuntore è anche certo che il trattamento sia corretto, dal momento che può modificare il trattamento fino a quando i risultati non sono evidenti durante la consultazione. È una doppia soddisfazione condivisa sia dal paziente che dall’agopuntore. Molte volte ho apprezzato lo stupore sui volti dei miei pazienti, sapendo che puoi eliminare un dolore cronico con pochi aghi in un attimo!

Spiega il tuo principio o motto Si Yuan preferito.

Fin dal primo momento in cui ho incontrato il Balance Method, sono stato colpito dal concetto di “Li Gan Jian Ying”, ovvero “Posiziona un paletto sotto il sole e vedrai immediatamente la sua ombra”. È il concetto che indica quell’agopuntura ha un effetto immediato. Mi ha ispirato perché rassicura l’agopuntore che durante il trattamento avrà sicuramente  un effetto immediato sul paziente.

Josep Maria Masuet Iglesias: jmmasuet@gmail.com